Cap Prud’Homme

Il sito italo-francese Cap Prud’Homme si trova sulla costa antartica nella regione “Terra di Adélie” a circa 5 km da Petrel Island ove è situata la base francese di Dumont d’Urville (DdU). Da qui transita tutto il materiale che deve essere trasportato alla stazione italo-francese Concordia (sito di Dome C) con la Traversa composta da trattori Caterpillar (fino a 7), due apripista Kassbohrer e un team di 8/9 persone. Trasporta in media 150 t di carico utile e il viaggio A/R dura dai 20 ai 23 giorni. I rischi: freddo, crepacci, incendi, perdita alimenti, guasti meccanici, scarsa visibilità.

LE INFRASTRUTTURE E I MEZZI
– molo con paranco da 15 t
– edificio per officina manutenzione mezzi e alloggio 8 persone
– 3 cisterne da 50 mc./cad per deposito carburante
– garage Tubosider (c/o sito D10), per ricovero sotterraneo trattori
– trattore con pala per garage Tubosider

LE TELECOMUNICAZIONI
– 1 VHF fisso su ogni trattore
– 1VHF fisso nel modulo abitativo
– 8 VHF portatili
Sistemi INMARSAT C e M, IRIDIUM, 3 unità HF, 4 sistemi GPS

IL VIAGGIO
Andata: via Australia (Hobart), imbarco su nave Astrolabe (5/6 gg.) per DDU;
via Nuova Zelanda (Chc), volo Safair per MZS + volo interno MZS-DDU
Ritorno: via NZ (in aereo da MZS/McMurdo o nave) via AU (in nave Astrolabe da DDU)

Fonte: Vademecum del partecipante (ANT 2017/02)