Le Foche di Weddel

Progetto foche di Weddell

“Adattamenti di un predatore di vertice in Antartide: struttura genetica di popolazione e nicchia trofica della foca di Weddell a Baia Terra Nova”

Dipartimento di Biologia, Università di Roma “Tor Vergata”

Principal Investigator: Prof.ssa Giuliana Allegrucci

 

Il progetto di ricerca sulle foche di Weddell è il primo studio scientifico condotto nell’ambito del PNRA da ricercatori dell’Università di Roma “Tor Vergata” sui pinnipedi a Baia Terra Nova.

Un team di “seal scientists” (Roberto Palozzi e Arnold Rakaj) e di guide del PNRA (Giorgio Oggero e Fedele D’Angiolillo) si trova in questo momento in un campo remoto sul pack in prossimità di Kay Island (una piccolissima isola a circa mezzora di elicottero da “Mario Zucchelli Station”) per studiare la sua magnifica colonia di foche di Weddell nel periodo della riproduzione.

Ogni giorno i ricercatori lasciano le loro tende, trascinando una pesante slitta carica dei loro materiali, per raggiungere i fori nel ghiaccio che consentono alle foche di uscire dall’acqua ed effettuare i campionamenti sia sugli adulti che sui cuccioli nati nelle ultime settimane.

Il loro lavoro consiste nell’avvicinare le foche con un sacco di tela, bloccarle per qualche minuto senza far loro del male, applicare una targhetta di riconoscimento, raccogliere alcuni campioni biologici e pesarle.

Con i cuccioli è tutto molto più facile perché, a differenza degli adulti (che possono arrivare a pesare oltre 500 kg), nelle prime 3 – 4 settimane di vita il loro peso difficilmente supera i 100 kg ed è sufficiente abbracciarli delicatamente intorno al corpo per non farli scappare.

Scopo del progetto di ricerca è quello di indagare gli adattamenti delle foche di Weddell di Baia Terra Nova e l’eventuale divergenza genetica ed ecologica rispetto alle popolazioni di altre aree dell’Antartide. Baia Terra Nova, infatti, presenta caratteristiche ecologiche e fisiche particolari (alta biodiversità, apertura del mare nei mesi estivi, raffreddamento della temperatura) che ne fanno un ottimo contesto per l’evoluzione di strategie ecologiche/comportamentali locali.

BOB and SEAL1 CAMPIONAMENTO CUCCIOLO1 CAMPO KAY ISLAND1 muso1 SLITTA1

Stazione Mario Zucchelli


St. italo-francese Concordia


AUSDA