Progetto

progetto: PNRA16_00295

   
acronimo
responsabile ANDREA SPOLAOR
ente di appartenenza CNR
descrizione
I cosiddetti eventi di deplezione del mercurio (atmospheric mercury depletion events - AMDE) causati principalmente dalle reazioni innescate dai radicali del Bromo, sono principalmente osservati nella costa Antartica. Questi eventi, anche se con modalità diverse, si possono verificare anche nel plateau. L'interesse nella chimica del mercurio in ambienti polari e la sua non completa comprensione necessita di ulteriori studi con lo scopo di valutare i processi chimico-fisici che caratterizzano il ciclo di questo elemnto nella regione polare e la loro dipendenza dal ciclo dei radicali alogenati. Le reazioni del mercurio in atmosfera possono modificare la sua speciazione e la sua forme chimica rendendolo più solubile e biodisponibile e quindi potenzialmente più pericoloso per l’ecosistema polare. Il progetto è finalizzato a continuare ed implementare gli obiettivi raggiunti con il progetto PNRA PdR2013/AC3.03, ed affiancare con misure nel manto nevoso i progetti internazionali ERANET planet ed in particolare GMOStral, coordinato dal programma polare francese (IPEV). Quest’ultimo coinvolge 4 siti di monitoraggio presenti nell’emisfero sud, compresa la stazione Concordia. Il progetto proposto ha inoltre lo scopo di unire sotto un unico progetto di ricerca esperti sulla chimica del mercurio, sulla chimica degli alogeni e sui processi di trasporto