Blog Details

20
Nov
2019

La delegazione del MIUR insieme al Presidente dell’ENEA e al Responsabile dell’Unità Tecnica Antartide dell’ENEA visitano le istallazioni italiane

Quest’anno le nostre stazioni sono state visitate da una delegazione del MIUR, il Ministero che finanzia il PNRA, dal Presidente dell’ENEA e dal Responsabile dell’Unità Tecnica Antartide dell’ENEA. La delegazione arrivata l’undici Novembre con volo AMI è ripartita il 15 Novembre. Durante la visita sono state illustrate le peculiarità dell e attività scientifiche e logistiche delle due stazioni, le attività di ammodernamento in corso, tra cui la costruzione della pista in ghiaia in prossimità di MZS, con uno sguardo alle necessità del futuro. Questa visita ufficiale rivestiva un carattere speciale anche per via della contemporanea presenza di una analoga delegazione francese guidata dal Ministro dell’Istruzione francese Mme Frédérique Vidal. L’Italia e la Francia sono le uniche nazioni che gestiscono insieme una stazione in Antartide, la stazione Concordia, contribuendo a diminuire l’impatto sull’ambiente delle rispettive attività sul continente bianco. La delegazione italiana era composta da: Giuseppe De Cristofaro, sottosegretario di Stato del MIUR, Marcella Gargano, Capo Ufficio Gabinetto MIUR, Matteo Benedettino, Capo Segreteria De Crisotofaro, Federico Testa, Presidente ENEA, Anna Maria Fioretti, CNR, Addetto Scientifico Ambasciata italiana in Australia, Vincenzo Cincotti, Responsabile ENEA-UTA.

 

 

La delegazione italiana in visita sulla costruenda pista di atterraggio su ghiaia di Boulder Clay